Nella nostra analisi settimanale abbiamo scelto di soffermarci su uno degli eventi che hanno catalizzato molta attenzione lo scorso week-end: l’ultima gara della Moto GP.

Sul circuito di Valencia non è andato in scena solo l’atto finale di un campionato combattuto fino all’ultimo, una sfida sportiva appassionante: la decisione di squalificare Valentino Rossi, fino a quel momento in testa alla classifica, in seguito all’ “incidente” tra il pilota italiano e lo spagnolo Marc Marquez ha scatenato gli animi dei supporters, che hanno riversato sui Social Network la loro rabbia e il loro sostegno al pilota di Tavullia.

L’hashtag #iostoconvale è entrato tra i trending topic giù dopo il gran premio di Sepang ed ha continuato a essere in cima a tutte le classifiche degli hashtag più utilizzati su Twitter nelle settimane seguenti.

Fino ad arrivare al Gran Premio di Valencia, episodio finale della sfida, in pista e sui Social Network.

Con il nostro ReputationMonitor™ for Twitter™ abbiamo analizzato l’attività social nella giornata del Gran Premio, domenica 7 Novembre, concentrandoci sugli hashtag maggiormente utilizzati nel racconto dell’evento da parte dei fan, dei protagonisti e dei media: #ValenciaGP, #TheGrandFinale, #MotoGP, #iostoconvale, #forzavale, #lorenzochamp, #Marquez, #Lorenzo e #Pedrosa.

Questa analisi oltre a darci un’idea dei numeri, altissimi, che hanno accompagnato l’evento, apre lo spazio ad interessanti riflessioni sul ruolo e sull’utilizzo dei social media anche nel racconto di eventi sportivi.

Sono quasi 138.000 i tweet che, in meno di 24 ore, hanno accompagnato lo svolgimento della gara coinvolgendo 54.076 utenti unici e raggiungendo oltre 107.000.000 follower per un totale di 425.144.317 impression.

general

A livello temporale si evidenzia un picco di tweet inviati alle 14.49. Quando la gara era quasi conclusa e la vittoria di Lorenzo non più in discussione, la rabbia dei fan si è riversata su Twitter: in un solo minuto abbiamo registrato oltre 2.000 occorrenze.

temporale

Tra gli utenti più attivi, calcolati per numero di tweet inviati, compaiono nella top 5 @motogpnews24 (aggregatore di news sul motociclismo, 282 tweet), @skysportmotogp (account ufficiale di Sky Sport MotoGP, 195 tweet) e alcuni account di fan particolarmente impegnati nel racconto e nel commento della gara e dei suoi protagonisti: @moschettasabino (173), @mauroscinto ( 170) e @crissscri871 (170).

attivi

Ma chi sono stati i “destinatari” di tutti questi tweet? Quali sono gli account attorno ai quali si sono concentrati la maggior parte dei cinguettii inviati contenenti gli hashtag analizzati?
Nella top 5 degli account più popolari, calcolati per numero di mention ricevute, spicca al primo posto il protagonista indiscusso del Gran Premio, anche se non il vincitore sul campo: Valentino Rossi (@valeyellow46, 28.826 mention). Il pilota italiano “stacca” di parecchie unità i suoi inseguitori: @MarcMarquez93 viene citato 5870 volte, seguito da @Lorenzo999 (4.725), @Skysportmotogp (4.241) e il commentatore @guidomeda (1.938). 

popolari

Dal punto di vista dei contenuti, è interessante rilevare come, a fronte di quello che agli occhi dei fan è stato ritenuto eufemisticamente uno “sgarbo”, per altro accompagnato da quello che in gergo si definisce “biscotto” (l’accordo tra i piloti spagnoli), tra gli hashtag e le parole più utilizzate la maggior parte sono connotate positivamente: piuttosto che l’antipatia per Marquez prevale, insomma, il sostegno per Valentino Rossi.

word cloud

#iostoconvale resta l’hashtag indubbiamente più utilizzato (88.647 occorrenze). ReputationMonitor™ for Twitter™ ha messo in luce tutta una serie di parole chiave che descrivono positivamente il suo comportamento, la sua persona e le sue capacità: grazie, campione, forza, sport, complimenti sono tra queste.
Certo, non va dimenticato che moltissimi tweet contengono ironie e insulti nei confronti del pilota spagnolo e che parole come “vergogna”, “imbarazzante”, “schifo” (più altre parole che non riportiamo qui, per ragioni immaginabili): del resto la rabbia dei fan era tanta e spesso i Social Network tendono a eliminare qualsiasi “filtro”.

word_hashtag-thegrandfinale_bubble-chart

Queste osservazioni si ripercuotono anche nella Social Network Analysis che mette in evidenza come, anche in presenza di 4 protagonisti della gara (Lorenzo, Marquez, Pedrosa e Rossi), su twitter il vero protagonista e catalizzatore di tutte le attenzioni dei fan e dei media sia stato solo uno: Valentino Rossi.

MotoGP

Moltissimi sono stati i personaggi dello sport e dello spettacolo che hanno fornito il loro sostegno al pilota italiano anche su Twitter.

Insomma: i Social Media hanno contribuito a sviluppare e quasi trasformare il racconto della gara, spostando il focus dal reale vincitore, Lorenzo, al vincitore “morale”, @Valeyellow46.

Condividi l'articolo: