In un ennesimo cambio di metriche, Facebook ha deciso di modificare gli Insights, la propria reportistica, accorpando gli attuali dati sui commenti e sui like giornalieri, in un unico valore onnicomprensivo, che rappresenti in tempo reale l’andamento della Timeline.
I nuovi parametri li conosciamo tutti in via sperimentale come il “People Talking About” apparso sulle fan page negli ultimi mesi. Questo dato rappresenta il numero di persone che stanno apprezzando, sharando, commentando i nostri contenuti. E’ per questo che negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un andamento claudicante dei dati di Insights e fino a che Facebook non chiuderà le fila di queste nuove metriche, i report definitivi si faranno un po’ attendere.

Un passaggio incerto e nebuloso che può costituire un handicap per chi, come gli addetti ai lavori, conferisce un diverso valore alle suddette forme di interazione, in quanto implicano un differente grado di engagement e perché sono la base dei piani di editing delle fan page più strutturate.

The Fool per fortuna sempre al passo con i tempi (se non più avanti) supplisce a questo cambio di rotta del social più famoso al mondo, grazie alla sua piattaforma di proprietà, che fornisce ai clienti tutti i dati specifici splittati già con il servizio base. Dati che in sé possono risultare grezzi, ma a cui si aggiunge il lavoro di un nutrito gruppo di analisti, che permette di comprendere il flow delle comunicazioni sulle proprie properties, comprensivo dell’andamento del sentiment.  Un servizio finora prezioso per tutti i nostri clienti e che continuerà ad esserlo, anche ora che si viene a creare un cambio di risorse da parte dell’impero di Zuckerberg.

 

 

Condividi l'articolo: