Grazie alla 76° edizione di EICMA, l’evento motociclistico per eccellenza che promuove il settore delle due ruote in Italia e tenutosi dall’8 all’11 Novembre presso il Polo Fieristico di Milano, ha permesso di puntare l’attenzione su Milano che ha accolto migliaia d’appassionati e curiosi. L’esposizione internazionale viene organizzata a cadenza annuale dal 1997 e l’edizione 2018 si è chiusa con un’affluenza record di 744.000 presenze, con gli appassionati pronti a scendere in strada e nelle concessionarie per testare le novità appena presentate dalle Case.

Ma come è stato percepito il fenomeno sulla Rete? Cosa ne ha pensato il Web? Come s’è espresso?

Immancabilmente, abbiamo notato che hanno vinto le foto, e con esse Instagram, con oltre 8.000 occorrenze, generate da appassionati e non, che hanno manifestato la voglia di condividere un ricordo dell’evento. L’hashtag più utilizzato è stato #eicma2018 con più di 6 mila menzioni e principalmente sfruttato da utenti che hanno immortalato la loro moto preferita. Il brand più citato è stato #ducati, che ha infatti registra circa 1.6 mila contenuti, con utenti che hanno apprezzato e fotografato la super sportiva Panigale V4 R. Seguono, con numeri inferiori, i brand Kawasaki e KTM, rappresentati attraverso immagini evocative legate al desiderio degli utenti di poter acquistare i nuovi modelli Kawasaki Ninja o Adventure KTM.

 

Negli ultimi due giorni dell’evento, Twitter si è incendiato grazie alla visita del ministro dell’Interno Matteo Salvini che, tra selfie ed autografi, si è prestato per lo  spettacolo del campione di bike trial Vittorio Brumotti. L’account di Matteo Salvini è stato il più retwittato, seguito da quello di Max Biaggi, testimonial del brand Aprilia.

 

Non è mancata l’ironia nei confronti delle hostess presenti nei vari stand che, se da un lato sono state apprezzate per l’aspetto fisico e l’abbigliamento, dall’altro hanno creato perplessità tra gli appassionati di moto, i quali hanno manifestato incredulità per l’eccessiva attenzione riposta nel binomio “donne-motori” da parte dei visitatori occasionali.

Dalle news di settore abbiamo rilevato un velo critico legato all’accusa di plagio, precedente all’evento, da parte del gruppo Piaggio alla casa tedesca Kumpan Electric, rivolta nello specifico al modello 1954 RI Sport ritenuto troppo simile alla Vespa di Piaggio. Il brand Kumpan Electric è stato così costretto a rimanere privo di novità da presentare al pubblico.

La novità dell’edizione 2018 di EICMA è stata EicmaLand, il primo free party all’Alcatraz di Milano, evento che, tuttavia, non ha destato particolarmente l’attenzione degli utenti. La festa ha ottenuto il suo principale buzz grazie alle testate giornalistiche che ne hanno raccontato e ad Instagram, in cui abbiamo trovato molte immagini dello stesso condivise dai partecipanti.

 

Trovi interessanti i nostri insight e vuoi saperne di più su Web Analytics, Crimson Hexagon e Reputazione Online? Contattaci!

Condividi l'articolo: