La Corte d’Appello di Roma, Sezione Impresa, con sentenza del 29 aprile 2017, ha integralmente confermato la condanna di Break Media per “cooperazione colposa mediante omissione” nella diffusione illecita di programmi televisivi Mediaset, assistita nel contenzioso dallo Studio Previti e da The Fool in qualità di Consulenti di Parte.

Break.com è uno dei più popolari portali “humor” americani ed è tra i brand più redditizi di Defy Media: un gruppo da oltre 500 milioni di visualizzazioni al mese.

Per la causa The Fool ha assistito Mediaset e lo Studio Previti analizzando i milioni di contenuti presenti sulla piattaforma, rilevando quelli di titolarità di Mediaset e provvedendo al cautelamento forense ed alla cristallizzazione delle prove oltre che nella produzione delle Relazioni di Parte.

The Fool, dal 2008 in prima linea nella tutela della Proprietà Intellettuale ed Industriale online, mette in campo tecnologie all’avanguardia per l’analisi e la rilevazione dei contenuti online. I servizi erogati a clienti internazionali permettono ai titolari di diritti di riuscire ad individuare con precisione i contenuti, segnalarli per la rimozione o cautelarli per la produzione in giudizio.